Sabato 18 novembre 2017, 00:17
giovedì, 3 luglio 2014
Il Diversity Management: gestire le diversità come valore aggiunto

È uno strumento utilizzato per valorizzare le peculiarità di ogni individuo all’interno di un’organizzazione. Ci spiega come funziona Valentina Sangiorgi, Direttrice delle Risorse Umane di Randstad.

Nato negli Stati Uniti negli anni ’90, il Diversity Management, attraverso la gestione delle Risorse Umane, trasforma le diversità di sesso, religione, etnia, competenze e capacità di ognuno in un valore aggiunto per l’azienda. Per quanto riguarda le donne, è un passo ulteriore rispetto al concetto di Pari Opportunità. Ecco perché.