Sabato 18 novembre 2017, 00:17
mercoledì, 15 ottobre 2014
L’abolizione della causale nei contratti in somministrazione

Ne parliamo con Rossaella Fasola, Public affairs manager di Randstad Italia.

Il principio di acausalità è stata una delle prime misure prese dal Governo Renzi sul lavoro. In istanza non si dovrà più indicare la ragione per la quale si ricorre ai contratti in somministrazione e a quelli a termine. Ma cosa cambia per le azienda e per i lavoratori?